La matita color burro: perchè sceglierla e quale scegliere?

Meditavo di scrivere questo post sulle matite color burro da mesi ormai.
Non perchè voglia insegnare qualcosa ( probabilmente ciò che leggerete è già noto a tutte voi ) ma soltanto per mostrarvi quali matite color burro posseggo, come le utilizzo e perchè sono arrivata a considerarle indispensabili.

Partiamo dall'inizio: dal giorno in cui scoprii ( grazie ad un video di Clio ) l'esistenza della matita bianca.
La prima che provai fu quella Collistar ( tra l'altro, le matite kajal di Collistar trovo siano tra le migliori in commercio ad un prezzo medio ). Sembravo la regina delle Nevi. Trasmettevo freddo solo a guardarmi. Ma non so perchè ( forse l'inesperienza ) qualcosa mi fece dire che mi piaceva l'effetto e così comprai la mia prima matita bianca.

Passarono dei mesi  ( forse anche un anno ) prima di accorgermi che quell'aspetto quasi alieno che mi regalava quella matita non era esattamente ciò che volevo io.
Sì perchè il motivo per cui volevo utilizzare una matita bianca era quello di ingrandire il mio sguardo e farlo apparire meno stanco. Ma la missione si rivelò un terribile flop!

Quando Neve Cosmetics lanciò i suoi Pastelli occhi ecco l'illuminazione: la matita color carne/burro/avorio ( chiamatela come volete! ).
Ad oggi ne ho collezionate tre differenti:


 Le matite color burro si utilizzano principalmente per la waterline, in alternativa ad un kajal nero o colorato. Hanno la caratteristica di rendere lo sguardo più aperto e, a differenza, della matita bianca si adattano molto più facilmente alle varie carnagioni  nonchè, dettaglio non trascurabile, al bianco ( la sclera ) dei vostri occhi.
Oltre a questo utilizzo principale, possono essere utilizzate per creare punti luce discreti ( no shimmer ) sia sotto l'arcata sopraccigliare che nell'angolo interno dell'occhio o, ancora, per enfatizzare il contorno delle labbra.
Con tutti questi possibili utilizzi, una matita color burro è sicuramente un prodotto make up indispensabile nella trousse di ognuna di noi. 


Chiedo scusa perchè, in effetti, avrei dovuto temperare le mie "giuoie" prima di mostrarvele ma, presa dall'entusiasmo di presentarvele non ci ho prestato attenzione. Sorry!

In ordine di apparizione sono :

- Define the line, Laid bare, kohl by Famous cosmetics £  3.99 ( adesso in saldo a £ 1.99 )
Reperibile sul sito ufficiale ( qui )

- Pastello occhi, Avorio, eyelinar pencil by Neve Cosmetics € 4. 80
Reperibile sul sito ufficiale ( qui ) e presso i numerosi rivenditori

- Matita professionale occhi-labbra, Burro, by Collistar € 15.50
Reperibile in tutte le profumerie autorizzate

 Swatches comparativi


Come notate facilmente, le colorazioni sono praticamente due. Sì perchè la matita FamousX e quella di Collistar a livello di colore si somigliano davvero tantissimo. La distinzione è davvero leggerissima e quasi sicuramente non percepibile in foto.
La prima, Laid bare, ha un leggero tono di giallo all'interno; la pastello Avorio è proprio un color bianco "sporco" o avorio appunto; mentre la matita burro di Collistar ha un tonno leggermente più rosato rispetto alla prima ma risulta comunque un color carne.

In effetti, a conti fatti, definirle matite color burro è un pò inesatto perchè il burro non ha propriamente questo colore! 
Badate bene, inoltre, che sicuramente le matite di altri brand avranno toni ancora diversi e quindi vi consiglio di valutarne diverse prima di scegliere quella più adatta al vostro caso.

Come le utilizzo io? E quali preferisco?

Il pastello Avorio, dalla texture cremosa e leggermente satinata, è quello dal colore più luminoso, di conseguenza lo utilizzo per creare i punti luce al mattino. Lo applico sotto le sopracciglia e nell'angolo interno dell'occhio dove si crea sempre una zona d'ombra causa stanchezza.

La matita di Collistar e la matita di Famous cosmetics le utilizzo entrambe per la rima interna dell'occhio. Trovo infatti che si adattino perfettamente alla mia carnagione nonchè ai miei occhi sempre stanchi. La leggerissima differenza di tonalità non si percepisce granchè una volta applicata.
Differenti sono invece le loro texture. Molto morbida, cremosa e facilmente sfumabile la matita Collistar, più resistente invece la matita Famous.
Questo influisce nella durata, la seconda infatti resiste nella rima interna decisamente di più.
Entrambe però non danno fastidio all'interno degli occhi, non bruciano, e soprattutto sono scriventi e coprenti. [ Per coprenti intendo che riescono ad annullare i rossori della rima, per chi ce li ha, ovvio ]

Queste erano le mie valutazioni sui tre prodotti a confronto.
Ognuno di essi ha i suoi pro, pertanto li promuovo tutti e tre.
Spero di esservi stata utile!

Fatemi sapere la vostra esperienza e cosa ne pensate!

MY FACEBOOK PAGE

I saldi terminano a fine Gennaio, affrettatevi 
PINK PEARL COSMETICS EYESHADOW

61 commenti:

  1. non conoscevo bene questi prodotti (mea culpa, tanto per cambiare!)
    Ho utilizzato spesso la matita bianca per dare luce (consiglio di mia cugina estetista), ma non credevo che fosse addirittura preferibile la matita color burro.
    Ottimo post :D
    Ciao Sara <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manuela, prova una color burro, vedrai la differenza ;)

      Elimina
  2. Interessantissimo questo post! Io non riesco proprio a vedermi con la matita color burro all'interno dell'occhio.. sono troppo affezionata alla matita nera! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. probabilmente sei fortunata e non hai bisogno di migliorare il tuo sguardo ^_^

      Elimina
  3. Io sto entrando in fissa per la matita color burro! La prima che ho acquistato è di Wjcon, un matitone ombretto..Poi ho preso anche la matita occhi vera e propria e infine, qualche giorno fa, ho preso il Long lasting n.28 di Kiko (che ahimé pensavo fosse opaco, me n'ero proprio convinta, invece ha tanti sbrillini T.T)..Non ho ancora ben capito come usarli al meglio, in generale mi piacciono come punto luce sotto l'arcata e come base per altri ombretti, anche se in quest'ultimo caso a volte mi fanno delle pieghe e rendono l'uso impossibile :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il long lasting kiko ha troppi brillantini, non riuscirei ad usarlo all'interno dell'occhio senza che mi dia fastidio.
      In generale, comunque, se un prodotto è molto cremoso ( come ad esempio la matita Collistar ) non è consigliabile utilizzarla come base perchè fa le pieghe..

      Elimina
  4. Post interessante. E' strano, ma non ho ancora acquistato una matita burro. In effetti quella di Collistar mi attira molto :)

    RispondiElimina
  5. Provo vergogna nell'ammettere di non avere neanche una matita color burro ç_ç Dovrei seriamente pensarci , prima o poi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no che vergogna, figurati! Probabilmente è perchè non ne hai necessità e non hai avuto la curiosità :) comunque secondo me sono delle valide alleate

      Elimina
  6. Sembra strano eppure è così: sono in cerca di una buona matita color burro ma sono completamente ignorante in questo campo perciò brancolavo nel buio. Questo post mi ha aiutata, quasi sicuramente prenderò quella della Collistar ... grazie!

    RispondiElimina
  7. Infetti mi piace di + le matite Famous e Collistar, perché sono dei colori davvero nude e ottimi per la rima interna degli occhi. La matita di neve a preferisco come te, per creare punti luce, e per aprire bene lo sguardo. Io uso però una matita burro( che un giallo proprio burro) di Cinecittà Phito Make Up, e mi piace molto l'effetto che fa nella rima interna degli occhi. Apre molto bene lo sguardo, e dura tanto. Davvero è d provarla, fa un effetto super. A me piace tantissimo, e sempre anche di risaltare il mascara. :D Un bacione cara, se avrai la possibilità di provare questa che uso io, fammi sapere. :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao raquel, io sono sempre propensa alle novità solo che credo cinecittà non sia facilmente reperibile dalle mie parti..:/

      Elimina
    2. ne anche dalle mie tesoro, per questo si ordina tramite email. :/ purtroppo!

      Elimina
  8. anche io dovrei prendermi una matita color burro, per ora uso la long lasting di kiko ma è troppo grossa la mina, perciò mi finisce sempre sulle ciglia T_T
    anche io all'inizio usavo quelle bianche.. l'effetto alieno allucinato era dietro l'angolo ogni volta!! auhahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pensare che all'inizio mi piaceva pure quell'effetto :D ahhahaha come ho fatto?

      Elimina
  9. post davvero interessante e utile! Non ho mai usato una matita che non fosse nera o marrone! Ma mi incuriosisce :)

    RispondiElimina
  10. Condivido quello che dici, dopo una breve parentesi con la matita bianca anche io mi sono resa conto che sembravo un'aliena xD credo che cercherò di finire la mia usandola come punto luce, prima di acquistarne una burro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come punto luce non è male, anche se ammetto che la mia matita bianca l'ho accantonato da un pezzo :/

      Elimina
  11. Hello from Spain: is an essential color in my makeup. Keep in touch

    RispondiElimina
  12. Questo post è interessantissimo, lo aspettavo ;)
    Io ho solo Avorio, ma il vero color carne è quello che cerco. Ho notato che la matita bianca dentro il mio occhio scuro fa un contrasto un po' finto, sembro un manga XD
    Con Avorio va un po' meglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Foffy, esattamente. Le matite bianche creano un contrasto eccessivo quasi con tutti gli occhi, ma secondo me non è solo questione del colore di occhi ma anche perchè il bianco degli occhi non è mai esattamente bianco, quanto piuttosto un "giallino". per questo si adattano meglio le matite color burro.

      Elimina
  13. Questo post e' davvero utilissimo Sara!
    Anch'io come te prima usavo la matita bianca, ma appunto dopo un po' ho capito che forse il risultato che dava su di me era decisamente troppo evidente e marcato xD persino il mio ragazzo mi guardava storto quando la mettevo HUAHAHA... cosi' anch'io acquistai la mia prima matita di questo genere, quella di Stila che e' un pochino aranciata, adesso mi sfugge il nome mmm... cmq anch'io ne possiedo di diverse e le adoro.. Questa di neve che fai vedere tu mi ispira parecchio perche' nessuna di quelle che ho somiglia a lei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Barbara :)
      in realtà quella di Neve è quella che più si avvicina ad una bianca, però è decisamente un colore più smorzato e meno appariscente. Per la rima interna continuo a preferire le altre due

      Elimina
  14. Aspettavo questo post, grazie per essere stata così esauriente! Di solito non uso nulla nella rima inferiore perché porto le lenti e ho gli occhi abbastanza sensibili, però mi piaceva l'idea di una matita color burro per creare punti luce, quindi credo che prima o poi proverò quella di Neve :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti capisco Sara, anche io quando indosso le lenti cerco di evitare le matite nella rima interna, soprattutto quelle colorate con glitterini o quelle che colano troppo.
      Quella di neve è perfetta per i punti luce, discreta :)

      Elimina
  15. Pastello Avorio è meravigliosa :) adoro questo tipo di matite perchè in un attimo lo sguardo sembra subito più luminoso. Tante volte, quando non ho voglia di truccarmi, metto solo un filo di matita color burro/avorio e un po' di mascara e l'effetto è grandioso!

    RispondiElimina
  16. Io acquistato il matitone duo della Kiko e da un lato ha proprio il color burro! Devo dire che non mi ci vedo per niente, mi sembra molto artificiale l'effetto finale, nonostante apra lo sguardo tantissimo ( e io ne ho bisogno visto la palpebra cadente e il relativo occhio all'ingiù)! Ne cercherò altre sperando di avere più fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicura che non è solo questione di abitudine? non ho presente con esattezza il colore del matitone kiko, comunque tu prova a swatchare altre matite in negozi/profumerie..sicuramente troverai il colore giusto :)

      Elimina
  17. bravissima, finalmente un post ben fatto sull'utilità della matita color carne! anche io la utilizzo soprattutto all'interno dell'occhio per ingrandire lo sguardo :D

    un bacione
    sabri

    RispondiElimina
  18. E' uno degli "attrezzi del mestiere" che non dovrebbe mai mancare nella trousse di una donna, secondo me ^^
    Anche se, personalmente, prediligo la matita bianca, a quella carne/burro/ecc ^^

    RispondiElimina
  19. anche io uso sempre la matita burro, ed anche io ho passato il periodo matita bianca!
    Per adesso sto usando avorio di neve, quella Collistar mi piaceva molto ma avevo letto 2 bocciature colossali (forse una di Clio) ed avevo desistito nell'acquisto, però ne vorrei una un po' più beige!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si l'aveva bocciata proprio Clio, credo perchè troppo cremosa per i suoi gusti..certo, è cremosa rispetto alle altre due, ma io riesco a gestirla :)

      Elimina
  20. Questo post sembra scritto per me...ho trovato tutte le risponde alle mie domande per cui GRAZIEEEEE!!!! come al solito ben strutturato ed esaustivo...Matita color burro in procinto di essere acquistata!!!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB //GIVEAWAY "VILLA ETA IN LOVE"

    RispondiElimina
  21. Looks great! Beautiful Swatches!

    kisses :)

    RispondiElimina
  22. è un po' che sto bramando la matita Pastello...sicuramente la comprerò!

    RispondiElimina
  23. Ciao bella!!!Un post davvero interessante....sicuramente devo acquistarne almeno una!!!^_*Bacioni...

    RispondiElimina
  24. Io ho una matita color burro ancora immacolata...prima o poi mi deciderò ad usarla!!! il fatto è che alla fine opto sempre per il classico nero ;)

    RispondiElimina
  25. questo posto è davvero chiarissimo! complimenti davvero
    nuovo post da me
    http://emmapru16.blogspot.it/

    RispondiElimina
  26. Devo assolutamente comprare una matita di questo colore! E' da un po' che ci penso ma ancora non ne ho presa una :(

    RispondiElimina
  27. Assurdo, io ancora non ne ho una, e il motivo credo sia quello di cui parlavi all'inizio, cioè ho una matita bianca che uso solo come base per far durare di più l'ombretto perché nella rima interna mi sta malissimo quindi pensavo che l'effetto fosse simile, ma leggo sempre (come dicevi tu) che questa color burro fa apparire lo sguardo meno stanco...Niente devo assolutamente provarla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si perchè tende a non appesantire l'occhio ( come farebbe una matita nera o in generale scura ) e inoltre copre i rossori interni alla rima ( se ne hai, ovviamente! io ce li ho purtroppo )

      Elimina
  28. Io ho il pastello avorio e mi piace un sacco, soprattutto mi ha stupito l'uso come base/primer, peró vorrei provarne una più color carne ed avevo adocchiato collistar, vista la differenza di prezzo mi sa che faccio una capatina al sito dell'altra! ;)

    RispondiElimina
  29. Ecco perché il bianco non mi convince...comunque è un post super utile per me, perché - mi sa che l'avevo già scritto in un altro commento - ignoravo l'esistenza di queste matite "burro"!!!
    Devo provarle perché ho l'occhio piccolo, un po' orientale!
    Made with Love

    RispondiElimina
  30. Devo iniziare ad usare anche io Avorio per i punti luce!

    RispondiElimina
  31. ciao sara!
    sono qui per invitarti all' International Rosewholesale Giveaway!
    spero parteciperai !!!

    RispondiElimina
  32. mi piace molto questo post perché io non ho mai considerato matite kajal che non siano nere... non riesco proprio a vedermi con altri colori...
    sai che non conoscevo la marca "famous x"??? mi sembra davvero interessante.... ^.^

    RispondiElimina
  33. Ottimo post!!

    Anche a me piace molto la mativa color burro/avorio e concordo con te nel dire che è un prodotto molto versatile!

    Io ho quella di Neve e mi ci trovo molto bene, anche se, nel tempo, ho capito che non bisogna esagerare e metterne troppa per non rischiare un effetto del tutto innaturale!

    Un abbraccio,

    Fefè
    ilblogdifefe.blogspot.com

    RispondiElimina
  34. Io non ne ho memmeno una... Ne ho vista una di Catrice ma non mi convince moltissimo mi sembra troppo rosa... Mai provato una matita dorata all'interno dell'occhio?!? L'effetto è bellissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh in realtà no perchè le trovo sempre con i glitter all'interno e mi danno fastidio :/ tu quale usi?

      Elimina
  35. Io ne ho una di madina e visto che mi ci son trovata bene ne avevo comprata anche una di riserva quando erano in sconto :) la prossima però sarà di sicuro avorio di neve c perchè i suoi prodotti sono ottimi e la qualità prezzo è ottima! Eli

    RispondiElimina
  36. Anche per me le matite color burro sono state una rivelazione!!! Prima ero da matita nera e questo non faceva altro che appesantire lo sguardo soprattutto di giorno.
    La matita burro invece illumina decisamente lo sguardo e dona tutto un altro aspetto :D

    RispondiElimina
  37. Da quando ho scoperto le matite burro non le ho più lasciate....la mia preferita del momento è quella avorio di neve sia per l'effetto che per gli ingredienti che mi fanno stare tranquilla quando la metto all'interno dell'occhio ;)

    RispondiElimina
  38. io mi trovo meravigliosamente con quella kost =)

    RispondiElimina
  39. io volevo prendere quella della deborah milano!

    RispondiElimina
  40. Anche io ho iniziato con Avorio di Neve...ma lì mi sono fermata. E' un po' di tempo che però ho voglia di avere una matita color carne e quasi quasi vado a vedere quella di Collistar.
    Ad ogni modo, trovo che una matita che rende bene nella rima interna dell'occhio sia Perfettina di Neve. E' più color carne che color burro e la sua iridescenza naturale fa sì che illumini molto lo sguardo. Io ogni tanto la alterno a Beryl di Chanel (la matita lilla iridescente, una vera bomba all'interno dell'occhio quando hai la faccia di una che non dorme da qualche giorno ;) ). Provare per credere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il lilla deve essere pazzesco, lo immagino *__*
      purtroppo, pur possedendo perfettina, non riesco ad utilizzarla negli occhi perchè avendoli molto sensibili si arrossano facilmente quando entrano in contatto con sbrillini o perlescenze :/

      Elimina
  41. io ne ho provata una, ma non mi ha soddisfatta, ma credo sia un problema dei miei occhi che non devono essere ingranditi. pensavo che l'effetto fosse carino lo stesso, invece sembro alienata.
    Forse devo solo abituarmi o forse dovrei stenderla esercitando meno pressione in modo tale che non rilasci troppo colore..
    un bacio a presto!!
    http://cyrilmakeup.blogspot.it

    ps: giveway in scadenza..
    http://cyrilmakeup.blogspot.it/2014/01/giochiamo-giveaway-estrazione-6-febbraio.html

    RispondiElimina