Black mania - perchè la matita nera non passa mai di moda!

Buon pomeriggio ragazze,
oggi trovo finalmente il tempo e la quiete giusta per scrivere questo post che avevo in mente da mesi.
Parliamo di matite nere! 
Se torno indietro al mio primo approccio con il make up ( credo fossero i tempi in cui frequentavo la terza media ), ricordo un gloss ( trasparente e appiccicaticcio ) e una matita occhi nera che utilizzavo rigorosamente nella rima interna ( visto che ne ignoravo qualsiasi altro utilizzo ).
Da allora ne "è passata di acqua sotto i ponti" e nel corso degli anni ho provato diversi prodotti per il make up ma, la matita nera, quella no, non mi ha mai abbandonato.
Del resto, è un colore che si addice a tutte le tonalità di occhi e a tutte le occasioni - per un look naturale basta un filo leggero nella palpebra superiore, per look più strong si possono utilizzare diverse tecniche.





Fonte immagini Google

Attualmente, possiedo otto diverse matite nere e ho pensato che qualche swatch e un'opinione comparativa potessero essere utile a qualcuna di voi.

per tutto il post noterete che manca all'appello una matita, ovvero la Pastello liquirizia di Neve Cosmetics. Purtroppo l'avevo in borsa e l'ho dimenticata ma, avendo già scritto in precedenza un post a riguardo, ve lo linkerò a fine pagina
Come sapranno le lettrici più assidue, la mia attenzione è principalmente rivolta alla cosmesi bio e a prodotti che possano essere quanto più naturali possibile, questo però non significa che io non acquisti, di tanto in tanto, anche altri brand che, appunto, troverete durante la lettura. Ultima premessa: quello che non troverete sicuramente sono brand high cost; non mi piace spendere cifre esorbitanti in cosmetici, soprattutto se riesco a trovare un prodotto dalle performance medio-alte anche a prezzi più contenuti.


Questi che vedete in alto sono gli swatches alla luce diretta del sole ( clicca sulla foto per ingrandirla ). Già da questa immagine credo si possano notare un pò di caratteristiche che adesso vi elencherò per ogni singola matita.

Avon Glimmerstick Blackest black

Matita eyeliner automatica, acquistata la scorsa primavera ad un prezzo di circa 5 euro. Si trattò di amore a prima vista. 
Da allora devo però, ahimè, dire che le cose sono un pò cambiate.
Il colore, come potete vedere è un bel nero opaco, sufficientemente intenso. Assolutamente non sfumabile perchè il colore si fissa sulla palpebra, a prova di qualsiasi temperatura.
Il problema che ho riscontrato con questa matita è nel cambiamento di texture. Se nei primi mesi risultava morbida e dal tratto preciso ( realizzavo le migliori righe di eyeliner, anche le più sottili ), adesso non riesco più ad utilizzarla al meglio.
Come potete intravedere ( spero ) dalla foto, tende a creare qualche piccolo grumo come se la cera si fosse indurita non permettendo quindi al prodotto di scorrere tranquillamente sulla palpebra. So per certo che questa linea di matite è tra le preferite di Avon. Voi l'avete mai provata? 
Ps. non l'ho mai provata nella rima interna causa occhi estremamente sensibili

 Nabla Flower Power Rocky

Indecisissima sino all'ultimo se optare per questa o Bombay black ( ovvero la versione con siliconi ) alla fine, per il motivo di cui sopra - occhi troppo sensibili -, ho scelto la versione green.
Anch'essa per un costo di 5 euro circa ( 5,80 € viva l'esattezza! ) è stata una bella scoperta, ma non un amore su tutti i fronti. Colore nero pieno, dal tratto morbido e sfumabile. Sarebbe quasi una matita perfetta se non fosse che nel mio caso - non è detto che succeda anche a voi - mi provoca arrossamento all'occhio quando applicata nella rima interna e, inoltre, svanisce nel giro di mezzora.  
Forse avrei dovuto optare per la versione siliconica?! Sicuramente proverò anche quella!

Avril Le crayon bio  Nero Carbone/ Benecos natural eyeliner nero
Yves Rocher Luminelle Noir

Tutte pagate intorno ai 3 euro l'uno, si somigliano parecchio sia come intensità di nero che come resa effettiva. Quella di Benecos risulta leggermente meno scorrevole, ma a conti fatti direi che sono equivalenti. Le utilizzo quando voglio un trucco davvero molto leggero e se messe nella rima interna le fisso sempre con un ombretto nero perchè tendono a sciogliersi un pò. Le definirei matite senza grandi pretese adatte ad un look giornaliero quando non si voglia marcare troppo lo sguardo.

Zoeva Graphic eyes+ Black to earth

In assoluto il mio nero preferito, intenso intensissimo, opaco ma vibrante.
Tra quelle che possiedo è la mia preferita anche per il tratto omogeneo e morbido. Non dovrete insistere per nulla, basterà leggermente sfiorare la pelle che avrete la vostra bella linea! Anche questa, rientra nella categorie di matite non sfumabili perchè si fissa all'istante sulla palpebra. Nella rima interna, dove il nero non perde minimamente di intensità per diverse ore, risulta ugualmente scura conferendovi uno sguardo davvero penetrante!
Purtroppo però, avendo una mina molto morbida dovrete temperarla spesso e ottenere una punta "affilata" per fare linee sottili non sarà molto facile.
Costo 6,20 € sul sito Zoeva.

Collection professional Black

Ultima arrivata nella mia collezione make up. Acquistata ad Agosto in un rivenditore della mia città ( non ricordo se per 3 o 4 euro ). Ero alla ricerca di una, ulteriore, matita nera che non si sciogliesse con il caldo ma che soprattutto fosse portabile per tutti i giorni e mi permettesse di truccarmi in velocità senza dover fissare tutto.
Mi sono imbattuta proprio in ciò che cercavo. Pur trattandosi di un bel nero pieno, risulta più "leggera" di quella Zoeva e quindi adatta ad un look da giorno che non costringa a ritocchi. Nella rima interna è scrivente e resiste per più di un paio d'ore intatta.
Tra l'altro, piccola nota, contiene più prodotto rispetto alle altre che possiedo.

Come avrete intuito, di ognuna c'è qualcosa che apprezzo ma ancora  non mi ritengo pienamente soddisfatta. Senza dubbio,  Zoeva e Collection professional sono le mie preferite per adesso.

Ps: l'ottava, quasi innominata, è la Pastello di Neve Cosmetics di cui avevo parlato già qui

http://pinkpearlmakeup.blogspot.it/2012/12/miglior-prodotto-dellanno-nella.html

E voi, che matita nera utilizzate? Quale consigliereste?

swatches, nello stesso ordine di quelli mostrati sopra, alla luce indiretta


17 commenti:

  1. Assolutamente d'accordo con te sull'importanza fondamentale di questo prodotto! Io continuo ad usarla nella rima interna come nella prima adolescenza e nonostante ne siano passati di anni da quei tempi, non ho ancora trovato la matita nera del mio cuore (che poi per me sarebbe quella che resta varie ore nella rima interna senza sbavare :D) mi segno le due tue preferite per quando finisco quella che sto usando attualmente ;)

    RispondiElimina
  2. la matita nera per me è un must! Ma anche l'eyeliner :)

    RispondiElimina
  3. io sto' usando quella automatica della wjcon e devo dire che non è male..dura davvero un sacco e non sbava,l'unico neo è che si fissa subito e quindi è un po' difficile sfumarla :( nella rima interna non ti so dire,perchè anche io ho gli occhi sensibilissimi,quindi c'ho rinunciato da tempo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahimè, noi con gli occhi sensibili ci capiamo!

      Elimina
    2. Già..dovendo poi portare anche le lenti a contatto non ne parliamo!xD

      Elimina
  4. Un post utilissimo *o* Io al momento ne sto finendo alcune, una di Bottega Verde e la I love rock di Essence che non mi piacciono granchè per motivi diversi (una è troppo dura e l'altra sbava tantissimo ç_ç) perciò le prossime su cui mi butterò saranno le matite in gel Essence o quelle Wjcon di cui ho sentito meraviglie ;) Prima o poi comunque comprerò anche quella Zoeva, l'ho provata da un amica ed è fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella di essence in gel l'ho provata in negozio e in effetti, a prima impressione, mi sembrava simile a Zoeva

      Elimina
  5. Ciao! Che bel post completo e pieno di informazioni! :)
    Io ho avuto modo di provare Avril e Benecos (ma nella tonalità blu notte). Concordo che sono entrambe buone matite se non si hanno grosse pretese e adatte ad un trucco giornaliero. Ero incuriosita da Nabla, ma se dici che dura pochissimo nella rima interna non la compro, dato che ho proprio il problema che nel giro di poco le matite tendono a volatilizzarsi sui miei occhi.
    Un altro brand da cui sono incuriosita è PuroBio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potresti provare l'altra di Nabla, Bombay black, che voglio provare anche io ;)

      Elimina
  6. io la adoro..toglietemi tutto ma non la matita nera

    RispondiElimina
  7. Io ho la Bombay Black e la amo, è la matita nera della mia vita, te la consiglio Sara, anche io come te ho gli occhi sensibili e non mi provoca alcun fastidio *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo letto che ti piaceva! lo tengo presente :*

      Elimina
  8. Ma sai che prima la uso sempre...ma proprio sempre e adesso non la uso quasi mai???....forse perchè non ho mai trovato una matita nera che veramente mi paicesse e facesse come dicevo io..^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. possibile, ma tu insisti Seleny insisti! ;)

      Elimina
  9. Urban Decay Zero e Perversion, sempre e solo le mie preferite <3 Ma devo dire che anche la matita nera khol di Lancôme non è poi malvagia ^^

    RispondiElimina
  10. Non c'è che dire, un semplice tratto di matita nera dà tutta un'altra percezione del trucco: a me piace molto!
    Non ho provato neanche una matita nera in tuo possesso, negli ultimi due anni ho comprato e ricomprato solo la perversione di UD!

    RispondiElimina
  11. pensa che io ho fatto mesi se non addirittura un anno intero a non usare matite nere ...ora ho ripreso (quasi per caso) e non la sto più mollando mi cambia completamente lo sguardo e la amo!! XD

    RispondiElimina